Pubblicato il 24 Aug 2017

Alitalia: nuovi voli per Ibiza tra mare, escursioni, storia

alitalia

Alitalia ha aggiunto nuovi collegamenti diretti per le Isole Baleari (Spagna). Ai voli già operativi da Roma e Milano la compagnia di bandiera parte per Ibiza anche da Bologna, Venezia e Verona. I tre nuovi collegamenti sono operativi fino al 3 settembre (da Bologna) e al 4 settembre da Venezia e Verona.

Il mare cristallino e il clima mite delle Baleari, rendono questo arcipelago ideale per le vacanze anche con i bambini, anche fuori stagione. La sua storia, il patrimonio culturale e la ricca offerta di attività che affiancano la vita in mare consentono di non annoiarsi mai.

ibiza-cala-salada

Qualche idea per la vacanza

Qualche idea? Al Balloon Park Ibiza chi non soffre di vertigini ha la possibilità di godere della vista dell’isola dall’alto di una mongolfiera, con voli a 90m di altezza durante il giorno e di addirittura 120m dopo il tramonto. Nell’entroterra ci si può cimentare in arrampicate, tour in mountain bike, trekking e nordic walking: un luogo imperdibile è Sa Talaia, il punto geograficamente più alto dell’isola. Non mancano le offerte per le escursioni a cavallo: a San Joan de Labritja, nel nord dell’isola, per esempio, il centro Ibiza Horse Valley organizza escursioni tutto l’anno ma in estate non è escluso che si possa anche raggiungere il mare e fare il fare il bagno con i cavalli. L’insediamento fenicio di Sa Caleta, dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco e visitabile gratuitamente tutto l’anno, risale all’VIII secolo a.C. Ed è stato eretto in prossimità delle saline da cui traevano questo bene prezioso al centro dei loro commerci mentre il Santuario Punico di Es Culleram, a Cala de San Vicent, e’ una grotta naturale in cui è possibile vedere reperti storici risalenti al periodo dell’insediamento dei Fenici compreso tra il IV e il II secolo a.C. (aperto da maggio a ottobre tutti i giorni). Ci sono poi i musei interattivi di Dalt Vila di Ibiza: nel museo Baluard de Sant Pere si va alla scoperta di come sono state costruite le mura della città vecchia mentre al Baluard de Sant Jaume sono custodite le armi di epoca Rinascimentale spagnola. Infine il Parco Naturale di Ses Salines a Sant Francesc, è facilmente visitabile in
bicicletta ed è uno spazio naturale che ingloba habitat terrestri e marini dove non è raro imbattersi nelle specie di uccelli migratori, tra cui grette e fenicotteri che qui vengono a riposarsi e nidificare e le grotte naturali di Can Marca’, ricche di stalagmiti, stalattiti e piccoli laghi interni. La grotta fu scoperta all’inizio del XX secolo dai contrabbandieri, per i quali il labirinto sotterraneo costituiva un luogo ideale per nascondere la propria mercanzia. Oggi è possibile ripercorrere le loro orme attraverso i passaggi segreti che si intrecciano attraverso la grotta in un tour guidato di circa 40 minuti.  Gli operativi Alitalia per raggiungere Ibiza a questo link

X
- Enter Your Location -
- or -