Cosa vedere a Mosca, dove si giocherà la finale di Russia 2018

Il campionato di calcio di Russia 2018 giunge al termine, ormai solo le semifinali ci dividono dal conoscere la vincente in terra russa. Promorally propone delle quote allettanti sia per Belgio, Inghilterra, Francia e Croazia, esatto, perché la fase finale il campionato del Mondo, si è trasformata più in un europeo, cosa che forse, riesce a rendere meno triste anche noi poveri tifosi italiani. La finale del 15 luglio si giocherà a Mosca, città fantastica e senza tempo che vogliamo dividere in alcuni luoghi da vedere obbligatoriamente nel caso vi trovaste lì per il 15 luglio ma utili sempre, anche per i prossimi cento anni.

Piazza Rossa

Una piazza immensa, tra i luoghi simboli di Mosca e di tutta la Russia. Al centro della piazza e a ridosso delle mura del Cremlino si erge l’imponente Mausoleo di Lenin, all suo interno sono proprio custodite le spoglie dell’indimenticato statista e leader del comunismo.

Cattedrale di San Basilio

Il simbolo fotografico per eccellenza di tutta Mosca e di tutta la Russia. Le cupole a bulbo,illuminate e scintillanti alla luce del sole o splendenti durante la notte grazie alle luci artificiali, offrono uno spettacolo che non può lasciare indifferenti per armonia, eleganza e imponenza.

Cremlino

Il Cremlino rappresenta da sempre il potere politico e religioso della Russia. Attrazione imperdibile per le sue lunghissime mura rosse, intervallate da 19 caratteristiche torri. Inoltre affaccia da un lato sulla centralissima Piazza Rossa e dall’altro sulla Moscova.

Metropolitana di Mosca

Più di metropolitana si parla tranquillamente di museo sotterraneo: marmi, busti e sculture rendono il luogo unico al mondo. A tutto ciò si aggiunge la cura maniacale degli spazi sotterranei  e attualmente, altre città, tra cui Napoli, si sono ispirate alla grandezza sotterranea di questa coniugazione servizio – arte.

Museo dei cosmonauti

Museo dedicato ai grandi viaggi spaziaali russi, quello dei cosmonauti, adiacente al Centro espositivo di tutte le Russie, al suo interno farà ripercorrere tutte le tappe fondamentali del programma spaziale sovietico. Inoltre, nella piazza che ospita un museo, si trova un obelisco spettacolare in titanio dell’altezza di 100 metri.

Non sappiamo ancora chi alzerà la coppa del mondo ma forse la Russia e Mosca sono le vere vincitrici di questo mondiale, aprendo le loro porte e facendo conoscere tutte le loro meraviglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *