Pubblicato il 29 Apr 2017

Via Crucis al Teatro romano a Minturno

minturno-teatro-romano

E’ il Comprensorio Archeologico di Minturnae che domenica 9 aprile alle 20.30 ospita una suggestiva Via Crucis, organizzata dalla Parrocchia di San Biagio Vescovo e Martire. Il tradizionale percorso della Domenica di Passione è presieduta dall’archivescono di Gaeta Luigi Vari alla presenza dei sacerdoti della città di Minturno (in provincia di Latina, nel Lazio).

I resti romani

La Via Crucis, che culmina al Teatro Romano con la rivisitazione della morte di Cristo e la Sua deposizione nel sepolcro, prende il via all’ingresso del Comprensorio, per poi passare attraverso la via principale romana e passando per tutte le Quattordici Stazioni, accompagnate dalle soste di preghiera. E’ il Comprensorio a racchiudere le testimonianze dell’antica città-porto di Minturnae, a cui si accosta un tratto dell’originale Via Appia, costruito in blocchi di lava basaltica. Le notazioni storiche di Tito Livio attribuiscono la sua distruzione da parte di Roma intorno al terzo secolo a.C., per poi essere ricostruita pochi decenni dopo come colonia. Nel medioevo fu nuovamente distrutta, questa volta dai Longobardi. Il Teatro Romano, che risale al I secolo d.C., è diviso nei tre settori caratteristici dell’architettura romana e accoglieva oltre quattromila spettatori.
Per informazioni visitare il sito

X
- Enter Your Location -
- or -