Pubblicato il 29 Apr 2017

Bianco Tanagro, il carciofo in festa

bianco-tanagro

I preparativi fervono, l’ottava edizione di Bianco Tanagro – che si tiene ad Auletta (Salerno) dal 28 aprile al 1° maggio – è alle porte, interamente dedicata al carciofo bianco dell’omonima valle, ma ci sono altri due appuntamenti che segnano questa attesa.

Il primo è la Settimana Gastronomica dedicata al carciofo bianco che si svolge in 13 locali campani: ad Auletta Agriturismo Lontrano, Ristorante Reginella, Ristorante The Meeting, a Caggiano Agriturismo Il Capitano, Ristorante Tana del Lupo, Grotto Pizzeria Castello, ad Avellino Daniele Gourmet, ad Atena Lucana Magic Hotel Ristorante, a Battipaglia Pizzart e 3Voglie Pizzeria Artigianale, a Eboli Pizzeria Daniele Gourmet, a Salerno Ristorante Emozionando e Ristorante Vinile.

Dal 20 al 27 aprile in questi indirizzi è possibile degustare una pietanza o interi menù pensati per valorizzare il carciofo bianco del Tanagro, l’ortaggio principe della zona e protagonista di questa kermesse. Una iniziativa che pone l’accento sulla bontà di questo prodotto delicato e versatile, ma anche sul suo valore nutraceutico che lo elegge a superfood.

Nel frattempo, il 25 aprile alle ore 20:30, la “Cena Anteprima Bianco Tanagro” si svolge al ristorante Emozionando dello chef Nando Melileo. Sulle colline di Ogliara, a pochi chilometri dal centro di Salerno, questo ristorante rappresenta una mèta molto amata dagli appassionati di cucina creativa.

Per l’occasione lo chef propone un menù interamente dedicato al carciofo bianco della Valle del Tanagro, dimostrando a piene mani quanto possa essere versatile.

Durante la serata si trova spazio, grazie alla presenza di alcuni autorevoli ospiti che sostengono l’iniziativa, per raccontare il programma dell’edizione 2017 di Bianco Tanagro.

Il menù:

Aperitivo: Bruschetta 2017 con spuma di carciofo, pomodoro grigliato e pane;

Antipasto: Bianco del Tanagro farcito in zuppa di cardi e crudo del Mediterraneo;

Primo: Riso Carnaroli, carciofo alla carbonella e crudo di gambero rosso;

Secondo: Zuppetta di favette, asparagi e piselli con uovo a 65° e trifola di carciofo;

Dolce: Spumone al cioccolato bianco con crumble alla mandorla e carciofo;

Il costo del menù è di 30,00 euro bevande incluse.

La cena è a numero chiuso, prenotazione obbligatoria.

Per maggiori informazioni visita il sito.

X
- Enter Your Location -
- or -