Dakar 2022: i risultati della classifica della decima tappa

Due Audi elettriche al comando di giornata; quinto Loeb

A Stephane Peterhansel è stato detto proprio ieri che mancava solo lui quest’anno tra i vincitori di tappa. E lui ha ribadito che è già successo nel passato di non vincere in un’edizione, anche di vincere una Dakar senza vincere una tappa. Però ci prova. La classifica generale lo vede fuori dai giochi fin dalla prima giornata, colpa del braccetto della sospensione rotto nell’atteraggio da un salto, ma dopo aver affrontato altri guai tecnici e aver fatto anche da assistenza veloce a Carlos Sainz durante una tappa, cedendogli un ammortizzatore, oggi finalmente è giunto anche il turno di Monsieur Dakar: Stephane Peterhansel ha conquistato una tappa con l’Audi elettrica RS Q e-tron.

Se cerchi un sito di casinò affidabile, qui puoi trovare bookmakers non aams

La gara

Con dieci speciali alle spalle e due ancora da disputare, la Casa dei quattro anelli può dichiararsi contenta di averne vinte tre, una per ciascun pilota, segno della grande competitività della RS Q e-tron, nonostante un progetto del tutto complesso. Stephane Paterhansel ha preceduto di 2’06” l’Audi gemella di Carlos Sainz, e di 3’59” l’Hunter del Brahain Xtreme  di Orlando Terranova. A livello generale cambia ben poco, visto che Sebastian Loeb ha chiuso al quinto posto staccato di 4’25” alle spalle della Toyota del sudafricano Henk Letegan, ma Nasser Al Attiyah, con la Toyota, settimo dietro alla Mini Jcw di Jakub, gli ha concesso soltanto 1’25”, totalizzando un vantaggio in classifica generale di 32’40”, vantaggio che quasi impossibile da colmare, salvo qualche problema tecnico che in una gara estrema come la Dakar è sempre probabile. Al termine dei 346km, probabilmente sarà già tempo di festeggiare.

I due alfieri del Team Audi Sport

Il graffio del campione: ancora una doppietta dell’Audi elettrica alla Dakar, ma sta volta è Stephane Peterhansel ad imporsi, per la prima volta in questa edizione e per la quarantanovesima tra le auto: il pilota vanta anche più di tentra successi di tappa tra le moto e altri trionfi complessivi di cui 6 con le moto e 7 con le auto. È fuori classifica dopo la disavventura delle prime tappe, ma questo non gli ha impedito di ottenere delle soddisfazioni, come questa tappa odierana, dove si è messo dietro il compagno di team e anche’esso vincitore della Dakar, Carlos Sainz. I due alfieri del Team Audi Sport, alla fine separati da appena 2’06, sono stati i protagonisti della quasi ultima frazione della Dakar 2022, che ha portato la carovana attraverso 759 km di deserto di cui 375 di prova speciale. Alle spalle dei due ha concluso Orlando Terranova, vincitore della sesta tappa. A chiudere la top ten Alvarez e Serradori. Se vorresti rimodernizzare la tua casa, ecco un trucco semplice con gli stickers e gli adesivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.