Vlahovic, niente Nazionale: problema all’inguine, di nuovo a Torino

I serbi accettano di tornare in Italia. Non fa proprio male, ma abbiamo scelto di monitorare la situazione per evitare soste prolungate. Giovedì tornerà nel girone della Juventus

Dusan Vlahovic si è ritirato dalla Nazionale per un solo giorno ed è tornato a Torino per recuperare la forma fisica.L’attaccante della Juventus salterà la prossima amichevole contro Ungheria e Danimarca per un problema all’inguine dopo aver concordato un accordo con il tecnico serbo Dragan Stojkovic.

Torino, 21 marzo 2022

Dusan Vlahovic è stato squalificato per un problema all’inguine dopo il gol contro la Salernitana. L’attaccante bianconero, quindi, non sarà coinvolto in impegni con la Nazionale, puntando invece sul recupero da problemi fisici. I classe 2000, che ieri hanno giocato quasi tutti i 90 minuti e dato spazio solo a Moise Kean in finale, sono stati convocati per le amichevoli contro Ungheria e Danimarca a Budapest rispettivamente il 24 e 29 marzo a Budapest Copenaghen. Perchè tanti persone prendono in fitto una macchina con l’autista? Clicca qui

Quindi lascia riposare l’ex Fiorentina, è d’accordo il tecnico Dragan Stojkovic, anche perché è in arrivo una partita importantissima contro l’Inter per Mrs.

Tenere sotto controllo

La decisione è arrivata dopo che lo staff medico della Federcalcio serba si è scontrato con quelli della Juventus, che avrebbero dovuto curare l’attaccante nell’intervallo. Non un vero e proprio infortunio, ma una situazione che va monitorata per evitare di fermarsi.

A tal fine, dopo che il centro ha ricevuto la chiamata, ha subito ottenuto un biglietto di ritorno per Torino. Giovedì riprenderà gli allenamenti con i compagni dopo aver approfittato della giornata di riposo concessagli da Allegri. Punta sulla prossima grande partita con l’Inter. Cerca nuovi brividi entra nel sito topscommesse.com troverai un mondo divertente che sicuro fa per te.

Un solo gol contro l’Inter

Alla ripresa del torneo, i bianconeri affronteranno i nerazzurri all’Allianz Arena alle 20.45 di domenica 3 aprile. La posta in gioco è alta: vincendo, la vecchietta non solo supererà le avversarie (devono però riprendere la partita contro il Bologna), ma prenderà qualche morso all’Atalanta o al Napoli (o entrambi), che daranno la testa all’Altro -scontro diretto alla 31° giornata di Serie A.

Per battere la squadra di Simone Inzaghi serve anche un Vlahovic in buona forma. L’attaccante, oltre a tirare più in alto possibile i compagni, vuole provare a conquistare il capocannoniere. In questo senso è necessario un ribaltamento con il Benemata: in sette partite in maglia fiorentina tra Champions e Coppa Italia, il n.7 della Juventus ha giocato solo 1-1, seppur brillante. Frankie / 20 per la stagione 2019.

Dusan Vlahovic

Dusan Vlahovic è nato a Belgrado il 28 gennaio 2000, questo calciatore ha cominciato a gareggiare nelle squadre della sua città. La grande opportunità è sopraggiunta con il Partizan, squadra che a soli 15 anni gli ha eseguito un contratto da firmare come professionista e la stagione seguente lo ha trasportato in Prima Squadra.

L’attaccante è stato abile a collocare immediatamente le sue qualità divenendo il più giovane marcatore della storia del club di Belgrado. A vincere è stata la Fiorentina con un contratto quinquennale fatto sottoscrivere nel 2017 ed è stato in vigore a gennaio 2018, dover che l’attaccante ha completo i 18 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.