Come trovare lavoro come giornalista online?

Lavorare online è un sogno per molti viaggiatori.

Una figura professionale che si sta evolvendo sempre di più, grazie al rapido sviluppo del web, è quella del giornalista. Infatti, i giornalisti online sono sempre più richiesti.

La loro figura va intesa al pari di quella di un giornalista tradizionale, che deve trovare una notizia e approfondirla in ogni suo aspetto, al fine di scrivere un articolo che sia chiaro e utile per l’utente finale.

Tuttavia, quando parliamo di giornalismo online, risulta essenziale menzionare anche le competenze digitali che questi professionisti devono avere. Infatti, scrivere per un giornale cartaceo oppure per il web è molto diverso.

Vorresti lavorare come giornalista online? Oggi andremo a scoprire come fare.

Quali sono i requisiti per diventare un giornalista online?

Partiamo subito ad identificare quelli che sono i principali requisiti per poter svolgere il lavoro di giornalista online.

Prima di tutto, il requisito essenziale se vuoi lavorare con le parole è quello di saper scrivere.

Attenzione però: in questo caso, non facciamo riferimento unicamente alla padronanza della grammatica, ma anche allo stile.

Infatti, per lavorare nel mondo del giornalismo online, il tuo stile di scrittura dovrà catturare l’attenzione dei lettori fin dall’inizio.

Inoltre, dovrai apparire autorevole, senza essere troppo formale. Infatti, il mondo dell’online lascia meno spazio alla formalità e ai “paroloni” eccessivi.

Ultima regola? Sicuramente devi essere sintetico.

Ebbene sì, il mondo dell’online va sempre di corsa e, di conseguenza, i potenziali lettori avranno poco tempo per leggere la tua notizia.

Ora che abbiamo capito quali sono i principali requisiti che devi avere per lavorare nel giornalismo online, passiamo ai limiti tecnici, ossia quelli dati dalle tue conoscenze informatiche.

Infatti, è importantissimo avere delle conoscenze digitali a 360 gradi. Non ti basterà conoscere le piattaforme dei social, ma dovrai avere competenze (anche base) nell’editing e nella grafica ed essere a conoscenza delle logiche della SEO.

Come ottenere tutte queste competenze? Non c’è nessun segreto, potrai migliorare sempre di più e farti strada nel giornalismo online con due ingredienti: formazione ed esperienza.

Come iniziare a lavorare nel giornalismo online?

Ora che hai capito chiaramente di quali requisiti avrai bisogno per lavorare come giornalista online, andiamo a scoprire come iniziare questo percorso.

Prima di tutto, ci teniamo a precisare che la maggior parte di coloro che lavorano come giornalisti online sono freelance che, in una fase iniziale, lavorano in prestazione occasionale.

Cogliamo l’occasione per chiarire uno dei falsi miti di maggior rilievo sulla prestazione occasionale: cosa bisogna fare quando si raggiungono i 5.000€ in prestazione occasionale?

In molti risponderebbero che si deve aprire la Partita IVA, ma non è così.

Infatti, dovrai aprire la Partita IVA solo se le tue collaborazioni diventeranno continuative e professionali.

Tornando a noi, non sarà necessario essere assunto da un giornale per poter lavorare al suo interno, ma ti basterà avere la Partita IVA o lavorare, inizialmente, in prestazione occasionale.

Ovviamente, quando inizierai a fare sul serio e deciderai di dedicarti al giornalismo online come occupazione a tempo pieno, sarai obbligato ad aprire la Partita IVA e, pertanto, ti consigliamo di parlarne con un consulente fiscale.

Una soluzione è data da Fiscozen che si occupa di assisterti nell’apertura e nella gestione della tua Partita IVA. Puoi ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con il team, per capire cosa possono fare per te.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *