Home / Italia  / Mantova riflessa, navigando il Rio

Mantova riflessa, navigando il Rio

mantova

Il Rio per gli italiani è semplicemente un piccolo fiumiciattolo, ma per i mantovani è il canale che taglia a metà la città, offrendo, peraltro, alcuni degli scorci più pittoreschi. Purtroppo alcune scelte urbanistiche del dopoguerra lo hanno coperto in certi tratti, nascondendolo alla vista e facendo dimenticare la sua importanza cittadina. In sua memoria sono rimaste solo alcune attività antiche, figlie dell’acqua: pescherie, beccherie, opifici, concerie, e ancora l’arte dei vasai, dei fornaciai, del purgo, della lana, il traffico delle merci, gli approdi. Ma non tutto è perduto: con la “Crociera dei quattro ponti” si torna a vivere il fiume, e a bordo della barca si scopre la città da un’altra prospettiva, quella riflessa sullo specchio d’acqua. Dal 14 febbraio al 28 marzo navigare Mantova con le visite guidate è possibile ogni fine settimana al costo di 5 euro. www.turismo.mantova.it

X
- Enter Your Location -
- or -