Come scegliere un parcheggio al aeroporto

Il modo più comodo per raggiungere l’aerostazione e partire per il proprio viaggio di lavoro o per una vacanza è l’uso dell’automobile. Non si dipende da orari e mezzi pubblici. Inoltre parcheggiare in aeroporto è facile. Ci sono molte strutture disponibili che non solo consentono di avere un posto dove lasciare il veicolo, ma anche di usufruire di servizi. Come scegliere un parcheggio in aeroporto?

La scelta del parcheggio

Tra le varie soluzioni che si trovano intorno all’aeroporto la scelta deve tenere conto di tante variabili. Non si tratta solo del prezzo giornaliero, ma anche dell’affidabilità e degli extra offerti dalla struttura. Ci sono il car valet, il lavaggio, il rifornimento di benzina oltre naturalmente a posti auto all’aperto o al coperto. Sono questi i fattori che influiscono sulla decisione, ma come si possono valutare?

Il primo aspetto da verificare riguarda la tipologia di spazio, ovvero se vi sono posti auto all’aperto e al coperto oppure solamente in una delle due modalità. La presenza di una recinzione, di un sistema di videosorveglianza e di personale in loco 24 ore al giorno sono indicatori di una maggiore sicurezza per il veicolo lasciato. Inoltre si ha solitamente la possibilità di lasciare le chiavi del mezzo oppure di tenerle durante il viaggio. Nel primo caso significa che l’auto potrebbe essere spostata dal personale. Non solo però per questioni di spazio, ma anche per situazioni di emergenza per salvare la vettura stessa.

Scegliere i parcheggi all’aeroporto che sono aperti da più tempo potrebbe essere una strada utile per selezionare chi ha maggiore esperienza e chi ha quindi servizi ben strutturati. La sicurezza è importante ma può essere comodo usufruire di altri servizi. A chi chiede consigli su come scegliere un parcheggio all’aeroporto si suggerisce solitamente di focalizzarsi sulle proprie necessità.

La prenotazione

Chi preferisce affidarsi all’esperienza può rivolgersi direttamente ai parcheggi utilizzando i loro siti internet, il telefono o l’indirizzo di posta elettronica, scegliendo tra quelli presenti nei dintorni dello scalo da più tempo. Se però conta il prezzo, è utile fare una ricerca su internet. Grazie ai siti di comparazione si possono conoscere le tariffe più convenienti.

Basta digitare le date di arrivo e di partenza, il tipo di mezzo da posteggiare e scegliere tra parcheggio coperto e scoperto. Si accede a una lista di strutture con i relativi prezzi. Meglio però vedere le caratteristiche dei parcheggi e valutare la presenza di servizi extra per valutare con attenzione le differenze e rapportarle alle tariffe proposte. Una volta presa la decisione si può prenotare direttamente sul web e pagare anticipatamente. In questo caso si ha un ulteriore risparmio economico.

Clausole contrattuali

Prima di prenotare è bene leggere con attenzione le clausole contrattuali che si intendono interamente accettate all’atto della prenotazione e del relativo pagamento. Infatti tra le norme che regolano il rapporto tra i gestori e il cliente vi sono le coperture assicurative e le responsabilità. Le strutture non rispondono degli oggetti lasciati nell’auto, ci sono specifiche tempistiche e procedure da seguire per i reclami. Meglio essere consapevoli e controllare che non ci siano postille non adeguate a garantire il cliente e il suo mezzo.

Il car valet

Grazie al servizio di car valet ci si può dirigere direttamente allo scalo, di fronte alle partenze e trovare un addetto del parcheggio pronto a prendere in consegna l’automobile. Sarà lui a portare la vettura nella struttura e poi, all’arrivo del proprietario, a farsi trovare all’aerostazione per riconsegnare il mezzo. In questo caso il cliente non deve neppure cercare il parcheggio e prendere la navetta.

Si risparmia tempo e si ha una persona esperta che provvede a curare il veicolo dal momento in cui si scende all’aeroporto a quando di rientra dal viaggio. Per questo servizio viene solitamente applicato un costo aggiuntivo, ma potrebbe valere la pena per raggiungere direttamente l’aeroporto senza doversi occupare delle incombenze previste solitamente per l’accesso al parcheggio.

La navetta

Questo è un servizio offerto pressoché da tutti i parcheggi posti nelle vicinanze degli aeroporti. Chi non vuole usare il car valet può raggiungere la struttura in autonomia e parcheggiare la vettura personalmente. A quel punto usufruisce del servizio navetta. Un autista porta i clienti direttamente allo scalo perché si possano imbarcare e al loro rientro li va a prendere.

Altri servizi

Molte strutture offrono servizi aggiuntivi che influiscono sicuramente sulla scelta del parcheggio all’aeroporto. Si tratta del lavaggio auto mentre il cliente è in vacanza, di fare rifornimento di carburante prima del rientro del proprietario del veicolo, di effettuare il cambio gomme stagionale. Sono piccoli accorgimenti che consentono al viaggiatore di godersi la trasferta e di trovare il mezzo messo a punto secondo le sue richieste al rientro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *