F1: a Miami la Ferrari 71-75 di Charles Leclerc fa sognare tutti

Al GP di Miami la Ferrari 71-75 ha fatto sognare vip, tifosi e tutti quelli che amano il cavallino rosso. Per gli appassionati di poker, calcio, basket, slot, casinò, rugby e molte altre categorie di gioco, si può ottenere promozioni e bonus fino ad un massimo di 1000 euro per tutti i giocatori. In più accedere anche dal mobile con l’apposita app e partecipare alla modalità live, dove per avere maggiori informazioni per trovare le migliori offerte di slot10 clicca qui.   Alla partenza Charles Leclerc ha mantenuto la prima fila e ha regalato la gioia di una grande emozione fino al traguardo dell’arrivo.

La conquista della pole position

A Miami in Florida, all’Hard Rock Stadium, la Ferrari 71-75 di Charles Leclerc ha conquistato una fantastica pole position. Per chi desidera investire per le azioni in borsa, c’è la novità delle Ipo, operare sul mercato primario che offre una possibilità di guadagno, ma che per sapere come e cos’è si può accedere qui.  Il cavallino rosso, dopo molti anni ha riportato il suo successo risvegliando la gioia degli appassionati. Il pilota monegasco, ha dimostrato tutto il suo impegno, ma soprattutto la velocità e l’equilibrio della rossa in pista. Una corsa emozionante dove la pole position numero 12 ha potuto donare quello che in tanti anni non c’è più stato. Nonostante tutto il team della Ferrari ha sempre lavorato molto duramente in questi giorni pur di vedere volare la 71-75 a Miami, e infatti Charles Leclerc ha raggiunto un buon risultato.

Le parole di Charles Leclerc dopo la corsa

Dopo la corsa del GP di Miami, il ferrarista Charles Leclerc, ha detto qualche parola dichiarando: ”  Sicuramente ho sbagliato soprattutto sulle prime curve, perchè ho perso la velocità anche se ho continuato e mi sono ripreso”- sottolinea Leclerc. Inoltre il pilota spiega anche della difficoltà della corsa nel momento in cui si è trovato con Max Verstappen, commentando così: ” Non è stata una gara facile a dire il vero, poi le con le gomme medie mi sono trovato male, ma con le hard siamo stati competitivi. Però, sorpassare la Red Bull di Max Verstappen per me è stato molto difficile in quell’attimo che ci siamo trovati vicino all’arrivo. Spero di avere ancora modo di correre insieme a lui, ma per adesso bisogna continuare ad andare avanti”. Ancora il pilota continua il suo discorso: ” Ammetto che anche se sono rimasto male allo stesso tempo è anche stato divertente. Certo, pensavo di riuscire a sorpassare Max Verstappen ma mi accontento anche se scontento perchè comunque pensavo di vincere. Ma alla fine devo dire che è stato fantastico vedere tanti tifosi della Ferrari che mi hanno seguito, sono sicuro che li ho fatti sognare. Speriamo di crescere ancora di più e di arrivare a vincere. Ora aspettiamo gli aggiornamenti in Spagna”-conclude Charles Leclerc.

La delusione

La delusione del pilota monegasco forse è proprio a causa di quei giri in curva che lo hanno rallentato? Leclerc con la sua Ferrari 71-75,  ha contato una velocità ottima in pista, con una tempistica di 33.831 al secondo, mentre Max Verstappen circa 33.955 al secondo, quindi una velocità che per poco non ha permesso quel sogno del primo posto. Ma calcolando anche il caldo, le gomme, o comunque una giornata afosa, la Ferrari ha dimostrato di essere un’auto che spicca molto meglio rispetto agli anni passati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.