Carta del giornale vecchio: un materiale low cost per il trasloco

Traslocare Roma, o qualsiasi altra sia la città in questione, è sempre sinonimo di spese cospicue e, forse, non del tutto previste. Quando ci si deve spostare da una casa all’altra, infatti, si tendono a considerare soprattutto le spese macro e indispensabili: quella di una ditta traslochi se si hanno oggetti ingombranti che non si riesce a spostare da soli; quelle di eventuali autorizzazioni da chiedere e, persino, quella del carburante se si intende fare il trasloco con la propria auto. Più difficile è che si considerino spese accessorie come quelle per i contenitori in cui riporre gli oggetti da spostare o per assicurarsi adeguatamente che non si rovinino o non prendano polvere. Certo, si tratta in quest’ultimo caso di spese che singolarmente sono anche molto piccole: nel complesso, però, fanno lievitare e anche considerevolmente i costi del trasloco. La buona notizia è che si possono evitare – o ridurre il più possibile almeno. Come? Utilizzando scatoli e scatoloni presi da supermercati e negozi che non li utilizzano più, per esempio, o utilizzando la carta di giornale vecchio. Sì, in vista di un trasloco, conviene sempre tenere da parte i vecchi quotidiani perché possono rivelarsi utili in molti modi: scopriamoli più nel dettaglio.

  1. Per incartare gli oggetti fragili

I fogli di giornale vecchio tornano utili, prima di ogni cosa, per incartare gli oggetti fragili che vanno portati in casa nuova. Possono essere usati, cioè, al posto di pluriball e cellophane per proteggere da urti, graffi e rotture oggetti come piatti, bicchieri o soprammobili delicati: certo, soprattutto se si fa il paragone col pluriball, è meglio aver chiaro in mente fin da subito che la carta è meno in grado di assorbire gli urti e qualche piccolo danno potrebbe verificarsi lo stesso. Per questo, a meno di non avere una particolare cura nel riporli, è sconsigliabile utilizzare i vecchi giornali per imballare televisioni o schermi di PC e, ancora, quadri e cornici, soprattutto se di valore.

  1. Per riempire gli spazi vuoti negli scatoloni

Meglio destinare insomma i fogli di giornali vecchi ad altri usi, come riempire gli spazi vuoti all’interno degli scatoloni. Per traslocare Roma potrebbe non rivelarsi una città piuttosto comoda, anche e soprattutto a causa delle strade strette, poco curate o con le buche. Anche se si sono sistemati con cura all’interno di scatole e scatoloni i propri oggetti, meglio insomma appallottolare uno più fogli di giornale vecchio per riempire gli spazi vuoti evitando che questi si spostino o urtino tra di loro durante il trasporto e rischino di rompersi.

# 3 Per pulire i vetri

Una volta arrivati a casa nuova, poi, la carta di giornali può essere piuttosto utile anche per pulire i vetri. Non va usata certo come metodo di routine, perché si rischia di graffiarli. In occasione delle grandi pulizie, però, è un vecchio trucco della nonna che assicura un risultato impeccabile…senza aloni! Com’è possibile? Semplificando molto, l’inchiostro del giornale è in grado di attivare le particelle di acqua che, in questo modo, non restano sul vetro creando le antiestetiche macchie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *