Alla scoperta delle spiagge più belle del Salento

Il mare del Salento

Una delle zone più belle della nostra penisola, soprattutto quando parliamo di mare, è senza dubbio il Salento. Il tacco della Puglia continua ad attirare ammiratori da ogni dove, e sono sempre più le persone che decidono di trascorrere qui le proprie vacanze estive. Il bello della costa salentina è che offre una gran varietà di scelta.

In questa guida parleremo delle spiagge più belle del Salento. Su Perledipuglia.it possiamo trovare la location perfetta per le nostre vacanze in questa zona meravigliosa.

Marina di Pescoluse

Quando parliamo di spiaggia tropicale, subito ci viene in mente la sabbia bianca, le dune che entrano nel mare, il fondale basso e l’acqua cristallina, di colore turchese o verde smeraldo. E’ esattamente questo il paesaggio che ci attende a Marina di Pescoluse, conosciuta anche come le Maldive del Salento. Circa 7 km di distesa bianca lambita da uno dei mari più belli d’Italia.

Porto Selvaggio

Poco a Nord di Gallipoli troviamo la riserva naturale di Porto Selvaggio, una vasta porzione di macchia mediterranea che cresce nei pressi della costa. Immersa nella pineta si trova la baia di Porto Selvaggio. Il paesaggio è da cartolina. Un’insenatura naturale di sabbia e ciottoli, con le scogliere che si distendono su ambi i lati. E’ presente anche una piscina naturale di acqua dolce perfetta per fare un bel bagno tonificante. L’acqua sorgiva è infatti molto fredda.

Cala dell’Acquaviva

Anche questa spiaggia prende il nome dalle sorgenti di acqua dolce che erano presenti nella zona. Questa volta siamo vicini a Tricase. La spiaggia è inserita tra due scogliere su cui cresce la caratteristica vegetazione costiera. Non si tratta di una spiaggia molto grande, tant’è che le persone si posizionano su ogni porzione un po’ più pianeggiante della scogliera.

Torre Guaceto

Si tratta di una baia che oltre ad offrirci un mare azzurro e cristallino, ci farà stare a contatto con una grande biodiverità, sia dal punto di vista faunistico che vegetale.

Punta della Suina

Nella riserva naturale di Punta Pizzo, poco più a Sud di Gallipoli, troviamo uno scenario spettacolare, fatto di una distesa di sabbia intervallata da una striscia di scogliera che ricrea una piccola baia molto caratteristica. Sulla spiaggia è presente anche un lido attrezzato, dove goderci in santa pace un cocktail in un contesto da favola.

Le Due Sorelle, Torre dell’Orso

Un’altra spiaggia delimitata da scogliera e con due faraglioni che si stagliano nel mare. La leggenda narra che si tratta di due sorelle che non sono più riuscite a risalire la scogliera e che sono state trasformate da due immensi massi di roccia per volere degli dei. Una location molto suggestiva e tra le più fotografate dai turisti.

Porto Badisco

Un piccolo fiordo che secondo la leggenda è stato punto di approdo per Enea durante il suo leggendario viaggio in Italia. Ovunque si può respirare il profumo della macchia mediterranea, ed il paesaggio è corredato da mirti e fichi d’india. L’acqua assume dei riflessi color cobalto, regalando ai visitatori le sfumature più belle che l’acqua del mare possa regalare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *