Visitare Villa d’Este a Tivoli: la magia dei giardini

È una delle location più visitate nei pressi di Roma dai turisti di tutto il mondo, un luogo meraviglioso che sorge alle porte della Capitale e che è in grado di offrire un’incredibile quantità di siti di interesse. Villa d’Este si trova a Tivoli, meno di 1 ora di macchina a nord est di Roma, in una zona suggestiva al confine tra Lazio ed Abruzzo e ai piedi dei Monti Lucretili.
L’intera cittadina è piena di luoghi di grande interesse turistico da visitare, Villa d’Este è tra quelli più noti nonché sito includo nel 2001 tra quelli protetti dall’Unesco in quanto patrimonio dell’umanità. In particolare, Villa d’Este a Tivoli è uno dei siti simbolo del Rinascimento italiano, edificato a fine XVI secolo dall’architetto Pirro Ligorio, un capolavoro di arte e natura nato per volontà dell’allora
Cardinale Ippolito II d’Este, il figlio di Lucrezia Borgia e di Alfonso I d’Este duca di Ferrara.

Un po’ di storia di Villa d’Este

Un gioiello all’interno di una città, Tivoli. Che non a caso è nota anche con il nome di ‘Città delle Ville’ vista la presenza, oltre a Villa d’Este, anche di Villa Adriana (inclusa a sua volta nei luoghi patrimonio Unesco) e di Villa Gregoriana (che invece fa parte del FAI, il Fondo per l’Ambiente Italiano).
La villa come detto, fu commissionata dal Cardinale Ippolito II d’Este, che aveva ricevuto in dono, dall’allora Papa Giulio III, alcuni territori proprio a Tivoli; volle allora dar vita ad un qualcosa di magnificente, in grado di far parlare di sé tutte le coorti d’Europa. Ed è così che nacque Villa d’Este, un progetto visionario al quale lavorarono i migliori architetti del tempo, a partire da Bernini.

Cosa vedere a Villa d’Este di Tivoli

Oggi Villa d’Este continua ad essere una delle mete più ambite tra quelle presenti nei dintorni di Roma; in particolare per i suoi giardini, che sono noti a livello globale e che sono stati un alfiere di quello standard noto come Giardini all’Italiana, che si diffuse in tutto il mondo (e che comprende, tra gli altri, anche la Reggia di Caserta e il Giardino di Boboli).
I giardini di Villa d’Este sono una meraviglia da visitare, un trionfo do fontane, cento in tutto, due delle quali realizzate dal Bernini, che regalano al visitatore giochi d’acqua di enorme impatto. Una delle ragioni per la quale Villa d’Ese di Tivoli è una meta nota in tutto il mondo visitata ogni anno da decine di migliaia di turisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *