Un weekend a Dublino per San Patrizio

Tra le numerose capitali europee, una che sicuramente merita una visita è Dublino, capitale irlandese nota per le sue bellezze storiche e architettoniche e per la festa di San Patrizio, evento annuale che ogni anno richiama un maggior numero di turisti.

Dublino e le sue più importanti attrazioni

Dublino, denominata anche la città della birra irlandese, offre ai suoi turisti una vasta scelta di attrazioni molto interessanti e straordinarie come lo splendido castello, un maestoso maniero dell’era normanna situato nel centro della città. Simbolo indiscusso della città, da tempo è anche la dimora della Presidenza della Repubblica. Spicca in tutta la sua bellezza da più di 400 anni e, per chi volesse è possibile fare un’accurata visita tramite guida.

Dal castello si può raggiungere St Stephen’s Green, il polmone verde della città definito dai suoi abitanti un piccolo eden. Il parco è un pullulare di laghetti, cascate a affascinanti case georgiane. E’ il posto ideale per respirare aria pulita, per rilassarsi e per godersi la natura in tutto il suo splendore. A pochi minuti dal parco si può raggiungere uno dei simboli più importanti tra le cose da vedere a Dublino, il Temple Bar, il quartiere con tantissimi pub tra cui quello più antico della città diventato un vero must per tutti gli abitanti e i turisti. Qui si possono assaggiare tutte le birre artigianali e ascoltare dell’ottima musica dal vivo.

Rimanendo in tema di birre, a Dublino si trova la Guinness Storehouse, la fabbrica dove viene prodotta la storica e nota birra che è diventata un vero pellegrinaggio di visite da tantissimi turisti. Un’altra istituzione di Dublino è il Trinity College che ospita la prestigiosa Old Library, la biblioteca antica della città in cui sono custodite opere letterarie estremamente importanti tra cui un manoscritto dell’800 d.C. Per chi ama i luoghi di culto e di fede non deve mancare una visita alla Cattedrale di Christ Church, uno dei monumenti più importanti, una struttura enorme del 1172 che colpisce per la sua straordinaria architettura. Al suo interno è possibile ammirare diverse attrazioni come la Tomba di Strongbow, il conquistatore dell’Irlanda, la Cappella di St Loud e la Cripta.

Per fare un po’ di shopping a Dublino le due strade principali che ospitano le più grandi catene di abbigliamento sono Grafton Street ed Harry Street, se invece si cercano mercati e negozi più economici bisogna spostarsi a Liberties, un tranquillo quartiere di Dublino dove sono siti molti ristoranti che offrono le varie specialità della città.

Dublino e la Festa di San Patrizio

Dublino è una città che consente di passare un piacevole e indimenticabile weekend ma, il periodo più bello per farlo è durante la Festa di San Patrizio, il santo patrono della città, festa che avviene sempre il 17 marzo che ogni anno si fa attendere con tanta trepidazione. La festa avviene sempre in questa data di marzo, giorno in cui morì il santo e in cui si svolge la bellissima parata. Dublino per questa occasione si veste di verde e addirittura diventa un vero e proprio fiume di persone tinte di questo colore.

In questo periodo in città si organizzano ogni anno una marea di spettacoli e concerti. La festa dura quattro giorni, ma bastano anche solo due giorni per riuscire a cogliere l’essenza di cosa voglia dire partecipare alla festa di San Patrizio a Dublino. Per entrare nel vivo della festa, non dimenticare di indossare un quadrifoglio verde, da sempre simbolo di questi giorni festosi. La parola d’ordine in questi due giorni a Dublino è divertimento e spensieratezza, e poi via libera ai numerosi festeggiamenti dove non mancano bellissimi fuochi d’artificio, fiumi di birra e in particolare anche quella verde colorata proprio per l’occasione.

Cosa fare a San Patrizio in un weekend

Durante i festeggiamenti di San Patrizio, oltre a girare per la città e partecipare a vari eventi, si possono fare tante altre cose perché la città si anima in ogni suo angolo. I turisti si concentrano perlopiù nella zona di Temple Bar per bere una pinta di birra e per assistere agli spettacoli proposti dagli artisti di strada. Una delle attività più gettonata in questi giorni è ammirare il caos e la folla dal tetto della Guinness Storehouse. Un’altra attività da fare nei giorni di San Patrizio, che tra l’altro ormai da tempo è diventato un vero proprio rito, è quella di andare toccare il décolleté di Molly Malone. Un gesto che, secondo una leggenda, pare che porti fortuna. Durante questa meravigliosa festa sono tantissimi i negozi che vendono souvenir e gadget a tema Irlanda e in particolare riferiti a San Patrizio. E’ tradizione che in questi giorni i turisti comprino almeno uno di questi souvenir così quando torneranno a casa avranno un bellissimo ricordo di Dublino e della sua festa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *